che ora è

Che ora è?

Tempo di Lettura: 2 minuti

Lettera #9 – Buon compleanno Gigi

Ciao Gigi,
buon compleanno. Pare che pure quest’anno sia arrivato sto giorno, e siamo sempre qui. A chiederci “che ora è?”.

che ora è

Da quando non ci sei più è più difficile scandire il tempo delle giornate. Sappiamo solo quando sono le 13.00 e quando le 20.00 perché mamma ha ancora le sveglie sul telefono che le ricordano le tue medicine.
Mi pare così assurdo tornare a casa, mettere giù il mio zaino e non pensare: “Adesso mangio e poi torno a casa che tocca a me mettere a letto papà”.

Ricordi che quando sei andato via io ho detto di non aver nessun rimpianto, nessun sospeso? Invece mi sono accorto nel tempo di averne tantissimi.
Di aver voglia e bisogno ancora di chiederti consiglio, supporto, aiuto. Ho sempre maledettissimamente bisogno di te.
Fa così strano guardare la tua tomba, pensare che tu ora sei lì. Che andrò a casa e non ti troverò.

Poter parlare con te degli Europei, dei miei casini sentimentali, sentirmi dire che “Dove c’è gusto non c’è perdenza”.
Accorgermi solo ora che quello era il tuo modo di darci amore.

In casa c’è ancora una videocassetta, l’hai comprata appena abbiamo comprato il videoregistratore, nel 1994. Un film con Mastroianni e Troisi: “Che ora è?”.
Non l’abbiamo mai guardato, ma io ricordo quando prendevi un film che sapevi fosse un capolavoro la soddisfazione e la voglia che avevi di regalarti quel tempo per guardarlo.
Ho visto quel film poco tempo fa. Non mi sei mancato mai così tanto.

E quel tuo orologio d’oro, che mi hai prestato per sposarmi, che va a movimento del polso, che è a casa perché non me la sento di averlo io, ecco quello è quel che vorrei guardare adesso sentendomi chiedere da te “Che ora è?” esattamente come la scena finale del film.
E risponderti che è sempre troppo presto perché te ne sei andato, ma che ovviamente sei in ritardo.

Buon compleanno Papi. Ovunque tu sia.


Scopri di più da I Soliti Dispetti

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *